Crea sito

Il tatto

Il tatto, o senso tattile, ci permette di rilevare con straordinaria precisione la presenza di stimoli dovuti al contatto della superficie della pelle con oggetti esterni. Il senso tattile è diffuso sull'intera superficie del nostro corpo, ma le terminazioni nervose sono concentrate soprattutto in alcune zone: palmo della mano e dita, pianta del piede, labbra. 

Il senso tattile è dovuto a diversi tipi di recettori specializzati che traducono i diversi tipi di pressione e contatto sulla pelle in stimoli nervosi che vengono inviati, attraverso i nervi, al midollo spinale e all'encefalo. Su ogni centimetro quadrato di pelle si trovano mediamente circa 130 recettori cutanei, che ci forniscono informazioni sugli stimoli meccanici (meccanocettori), termici (termocettori) e dolorifici (nocicettori) che interessano la pelle.

I recettori sensoriali presenti nella pelle sono in grado di fornire diversi tipi di informazioni, relativamente a stimoli dui tipoi meccanico, termico e dolorifico. Distinguiamo diversi tipo di recettori:

- i corpuscoli di Pacini, situtati nel derma profondo, sono costituiti da un guscio contenente numerosi strati di cellule appiattite che circondano una grande terminazione nervosa centrale e sono sensibili alla pressione e alle vibrazioni.

- i corpuscoli di Ruffini sono terminazioni nervose dendritiche altamente differenziate e sono situati in profondità nella pella, al confine tra derma ed ipoderma, sorpattutto in corrispondenza delle articolazioni e in prossimità delle unghie.  Sono sensibili alle deformazioni (stiramento) della pelle.

- i corpuscoli di Meissner sono costituiti da delle cellule sensoriali disposte a colonna, con all'interno una fibra nervosa avvolta a spirale. Sono molto numerosi nel derma dei polpastrelli e reagiscono alle variazioni di pressione: quanto più rapidamente varia la pressione, tanto maggiore sarà lo stimolo inviato lungo la fibra nervosa.

- i dischi di Merkel, situati nello strato basale dell'epidermide, sono sensibili alla pressione e al dolore

- i corpuscoli di Krause, situati nel derma, sono termocettori sensibili al freddo.

- le terminazioni nervose libere, che si diramano tra le cellule epiteliali della pelle, sono sensibili a diversi stimoli (pressione, deformazione, temperatura) ma soprattutto al dolore (costituiscono i cosidetti nocicettori).

 

Recettori tattili
Struttura del Corpuscolo di Pacini
Corpuscolo di Pacini in sezione trasversale
Corpuscolo di Ruffini

in nero le fibre nervose

Struttura del Corpuscolo di Meissner
Sezione di pelle e Corpuscoli di Meissner