Crea sito

I paramorfismi della colonna vertebrale

La colonna vertebrale, vista di lato, presenta quattro curve caratteristiche. Partendo dall'alto distinguiamo:

1) lordosi cervicale, 2) cifosi dorsale, 3) lordosi lombare, 4) cifosi sacrale.

La lordosi presenta una concavità posteriore, mentre la cifosi è una curvatura a concavità anteriore. Sono proprio queste quattro curve alternate che permettono l'elasticità e la solidità della colonna vertebrale.

curvature fisiologiche della colonna vertebrale ESCAPE='HTML'

 

I paramorfismi sono alterazioni della morfologia corporea normale spesso dovuti a posture errate che alterano la struttura e l'aspetto della colonna vertebrale, deformandola.

L'ipercifosi consiste in un aumento della curvatura della cifosi dorsale (dorso curvo o gobba). Il soggetto è curvo in avanti e il torace è incassato, mentre la muscolatura addominale è rilassata. Spesso è accompagnata da un aumento della lordosi lombare.

L'iperlordosi consiste in una accentuazione della normale curvatura della lordosi lombare (pancia in fuori). E' una patologia molto più frequente nel sesso femminile a causa della diversa conformazione ossea e delle abitudini culturali (ad esempio tacchi alti). La normale lordosi lombare si accentua durante gli ultimi mesi di gravidanza.

La scoliosi si presenta come una deviazione laterale della colonna vertebrale. Con la scoliosi si formano una o più curve che alterano l'aspetto e la funzione della colonna e del tronco. Questa condizione, se non è accompagnata dalla rotazione dei corpi vertebrali, tende alla guarigione spontanea durante l'accrescimento e non necessita di trattamenti particolari salvo terapie fisiche adeguate e sport.

ipercifosi dorsale ESCAPE='HTML'
iperlordosi lombare ESCAPE='HTML'
scoliosi ESCAPE='HTML'